L’Azienda si prende cura del bosco di proprietà del Patriziato. Annualmente il Patriziato destina una parte importante delle proprie risorse finanziarie alla cura dei boschi, dei terreni e dei sentieri. La gestione del patrimonio boschivo avviene in stretta e proficua collaborazione con l’Ufficio forestale di circondario del cantone Ticino.

Sede e Contatto

CH-6612 Ascona
Via Muraccio 76 C – Stradina Giro Golf
Tel. 079 207 13 14
e-Mail: afor@patriziatoascona.ch

Team

Capo Azienda e maestro di tirocinio:  Steve Rizzi, selvicoltore
Capo Squadra e maestro di tirocinio:  Michele Zanetta, selvicoltore
Apprendista 2° anno: Ettore Poroli

Attività

Tagli, Cura del bosco giovane.
Manutenzione delle zone umide.
Manutenzione dei sentieri.
Piccole costruzioni in legno.
Manutenzione dei terreni patriziali.
Lavorazione e vendita del legname ricavato.
Lavori per terzi su proprietà del Patriziato, come il Golf, il Lido, il Porto e il Tennis e lavori per Enti pubblici di Ascona, come il Comune e la Parrocchia.
Promovimento di iniziative didattiche e di sensibilizzazione ambientale sul patrimonio boschivo.

Piano di gestione forestale

Vendita di legna da ardere e prezzi

L’Azienda vende legna da ardere, in steri, senza garanzia di essicatura, a portata di macchina.
Legna di quercia, robinia e frassino: CHF 130.00 per stero
Legna mista: CHF 90.00 per stero
Tagli supplementari: CHF 15.00 al taglio
Eventuale fornitura, limitata al Comune di Ascona: CHF 25.00 per stero

Manutenzione dei Sentieri in Collina

La manutenzione della rete di sentieri è una delle priorità del Patriziato di Ascona che, in collaborazione con il Comune, interviene costantemente per garantire e favorire la fruibilità sicura del bosco.
L’area forestale tra il Monte Verità e la strada cantonale Arcegno-Ronco s/Ascona è molto frequentata (si parla di un’affluenza di oltre 100’000 persone all’anno). Secondo l’Ufficio cantonale forestale rappresenta “un comprensorio di ricreazione di prima qualità, insostituibile non solo per il Comune di Ascona, ma pure per tutto il Locarnese”. I sentieri della collina rappresentano una vera attrazione per lo svago e il ristoro della gente del posto e degli ospiti e sono menzionati tra le principali offerte turistiche della regione, al capitolo “escursioni”.
La rete dei sentieri della collina è stata realizzata a partire dagli anni 60 in collaborazione con il Comune e grazie ad un contributo dell’Ente turistico locale.  Alla fine degli anni 80, con il sostegno del Comune, si è portata a termine la rete degli idranti antincendio, importantissima per la tutela e la fruibilità sicura del bosco.

Arredo rurale

L’Azienda produce e vende vari oggetti di arredo rurale per parchi e aree pubbliche: tavoli, panchine, fontane e vasi per fiori in legno di robinia e quercia.

Storia dell’Azienda forestale

Breve istoriato
Contributo di Aldo Allidi
Contributo di Ivo Ceschi
Contributo di Pietro Stanga
Contributo di Rolf Hürzeler